Vertice Roma a Londra: gli argomenti che verranno discussi

La dirigenza della Roma da oggi è a Londra per fare un bilancio della prima parte di stagione. Nella capitale britannica si toccheranno vari argomenti: dallo sponsor al modulo passando per il mercato.

In attesa di Monchi, che arriverà giovedì, Pallotta e soci discuteranno di temi molto caldi per il presente, ma soprattutto per il futuro giallorosso. Tra questi c’è l’importante capitolo sponsor. Da troppo tempo ormai la Roma non ha un main sponsor e questo riduce gli introiti, che già adesso non sono così elevati. Il settore commerciale su indicazione del presidente ha intavolato varie trattative. La richiesta giallorossa è di un main sponsor che garantisca 10 milioni a stagione. Al momento però le società con cui si è in contatto non sembrano voler spendere quella cifra. A questo punto la società romanista ha anche ipotizzato di inserire due sponsor sulla maglia per raggiungere la cifra richiesta da Pallotta. Da vedere dunque se società come Turkish Airlines o Rakuten (con cui i giallorossi hanno parlato negli ultimi mesi) accontenteranno il presidente americano oppure se si sceglierà l’opzione con due sponsor.

Argomento oltremodo attuale in questo mese, che si tratterà da giovedì con l’arrivo del direttore sportivo Monchi è quello del mercato. Il dirigente spagnolo parlerà prima con Di Francesco per sapere se e in quale reparto c’è più bisogno di rinforzi e poi discuterà con Pallotta per stabilire il budget per il mercato di riparazione. Tutto sarebbe agevolato qualora arrivasse una cessione, quella di Bruno Peres su tutte. Non si intende però cedere un big come potrebbero essere Strootmano o Alisson. L’uomo che più sta stuzzicando Monchi in queste ore è il terzino Aleix Vidal. Il giocatore è stato scaricato dal Barcellona ed è libero di accordarsi con un’altra squadra. Su tutte in vantaggio ci sta l’ex società dello spagnolo, il Siviglia di Montella. Infatti il giocatore sarebbe felice di tornare in Andalusia. Però Monchi, qualora avesse il ‘’ di Pallotta, vorrebbe convincere Vidal a seguirlo nella capitale. Trattativa complicata dunque visto il vantaggio del Siviglia, ma la Roma potrebbe provare l’inserimento last minute.

Monchi e Pallotta si confronteranno anche sul modulo adottato da Di Francesco. Partendo dal fatto che il tecnico non è assolutamente in discussione, il presidente romanista ha il desiderio di vedere giocare Dzeko e Schick insieme perché convinto che possano fare molto bene. Pallotta non intende entrare nel merito tecnico, che spetta a Di Francesco, ma vuole capire il motivo dell’incompatibilità tra i due. Spetterà dunque al mister trovare una soluzione. Il tecnico abruzzese infatti sta già pensando ad un modo per far convivere i due e questo modo potrebbe anche essere il cambio del modulo.

Tanta carne al fuoco per Pallotta e i dirigenti romanisti che sono a lavoro su più fronti per rinforzare la società e la squadra giallorossa. Mister Di Francesco a Londra non ci sarà, ma anche lui ha un ruolo fondamentale: far convivere Dzeko e Schick.

Tommaso Prantera (@T_Prantera)

The following two tabs change content below.
Studente di giurisprudenza presso La Sapienza di Roma. Appassionato di sport, in particolare di calcio. Tutto sul mondo della Roma. Aspirante direttore sportivo.